L’Acquario Mediterraneo del Centro Didattico di Biologia Marina del Comune di Monte Argentario ha 17 vasche di cui 7 panoramiche, per un totale di circa 50.000 litri d’acqua di mare con Cernie, Murene, Cavallucci marini, Polpi, Gattucci, Gattopardi, Aragoste, Anthias, Tanute, Ricciole, Spondili, Gorgonie, Posidonia...

Le vasche più grandi rappresentano i seguenti ambienti e piani litorali:

Circalitorale superiore (profondità 30-50m)
Infralitorale inferiore (profondità 15-30m)
Infralitorale superiore (profondità 0-15m)
Ambiente pelagico
Ambiente di superficie


Accanto alle vasche più grandi i visitatori possono ammirare una serie di piccole vasche tematiche che ospitano le specie tipiche del nostro mare. Queste sono le vasche di: Gattucci,  Invertebrati, Cavallucci e Pesci ago, Murene, ambiente di grotta e il nuovo piano di osservazione composto da quattro vasche che al momento ospitano Polpi, Aragoste, Magnose, Donzelle, Saraghi e tante altre specie di pesci.


Da aprile 2013, inoltre, è stata realizzata una vasca tropicale, per far conoscere ai nostri visitatori anche un ambiente diverso da quello del nostro Mar Mediterraneo. La vasca propone, in un’ambientazione ricca di coralli tropicali,  un notevole numero di specie di pesci caratteristici delle scogliere coralline. Si tratta di una vera e propria nursery ricca di numerosi esemplari giovanili; immancabili naturalmente i piccoli  pesci pagliaccio affezionati alla propria attinia.


La mostra permanente delle conchiglie: la mostra, situata al piano superiore della struttura, raccoglie più di cento specie di conchiglie provenienti non solo da Monte Argentario o dal Mediterraneo, ma anche da altre zone del mondo come Oceano Pacifico, Oceano Atlantico e Mar Rosso. I generi maggiormente rappresentati nelle nostre teche sono: Haliotis, Cypraea, Lambis, Conus, Cassis, Tridacna, Nautilus, Murex, Argonauta, Spondylus, Ostrea, Chlamys, Pecten e Oliva.

Una sezione dell’Acquario è inoltre dedicata alla fotografia subacquea; all’ingresso della struttura sono esposte le fotografie scattate da Alessandro Tommasi e Massimo Barlettani, rispettivamente presidente e vice-presidente dell’Accademia Mare Ambiente.


Da febbraio 2014 sono state allestite altre due mostre permanenti al piano di sopra della struttura.
La prima è dedicata alla storia della tecnologia subacquea, tramite l’esposizione di articoli subacquei di vecchia data, fra i quali spiccano le attrezzature da palombaro utilizzate dal Sig. Gino Tantulli a metà del secolo scorso, gentilmente donati  all’associazione dai familiari.
La seconda, invece, è dedicata ai Cetacei e al Santuario Internazionale dei Mammiferi Marini; in questa sezione sono esposte alcune ossa recuperate tra il promontorio di Monte Argentario e l’Isola del Giglio, come la mandibola e una vertebra lombare di Balenottera Comune, e i cranii di Zifio e Tursiope.


Orari d'apertura (aperto tutto l'anno)

Orario dal 3 novembre 2016 
venerdì: 15:00-19:00 
sabato e domenica: 10:30-12:30 e 15:00-19:00 

Orario 8 dicembre 2016 
10:30-12:30 e 15:00-19:00 

Il presepe in vasca 
dall'8 dicembre 2016 all'8 gennaio 2017 

Prezzi biglietto:
Intero: € 5 
Ridotto: € 2 (over 65, residenti, ragazzi dai 5 ai 12 anni, diversamente abili) 
Entrata gratuita per i bambini al di sotto dei 5 anni


 

Accademia Mare Ambiente

L’ Accademia Mare Ambiente (A.M.A.), nata nel 2000 per la promozione e valorizzazione dell’ambiente marino, conservazione e la tutela del patrimonio faunistico e floristico in situ ed ex situ, nel rispetto dell’equilibrio uomo-natura.

Le finalità sociali:

  • istituire e gestire strutture, come acquari e musei, finalizzate alla sensibilizzazione e divulgazione delle diverse tematiche inerenti al rapporto uomo-ambiente, al rispetto dell’ambiente marino e allo sviluppo della conoscenza attraverso la ricerca scientifica su aspetti genetici, etologici ed ecologici;
  • organizzare visite guidate e corsi di addestramento alle immersioni;
  • divulgare tramite pubblicazioni e materiale didattico informativo o  qualsiasi altro supporto cartaceo, audiovisivo ed informatico;
  • promuovere manifestazioni ed incontri, anche in collaborazione con altri enti, per sensibilizzare  l’opinione pubblica;
  • organizzare attività didattica nelle scuole per offrire agli studenti di ogni ordine e grado una adeguata informazione scientifico-culturale.

 


Contatti:

Centro Didattico di Biologia Marina del Comune di Monte Argentario – Acquario Mediterraneo dell’Argentario
Lungomare dei Navigatori, 44
58019 Porto Santo Stefano (GR)

Tel. e Fax. 0564.815933

Nell’orario di chiusura dell’Acquario potete lasciare un messaggio in segreteria oppure telefonare a:
Cell. 327.6115515

Visite guidate:
È possibile richiedere una visita guidata solo previa prenotazione telefonica, chiamando i numeri sopra indicati.

Per ulteriori informazioni inviateci un’e-mail a acquario.argentario@gmail.com